L’uomo della provvidenza

In una situazione disperata, le persone si aggrappano a qualsiasi cosa possa creare un barlume di speranza.

Secondo la situazione, ricorrono a maghi, indovini, cartomanti, comprano il talismano contro ogni negatività. Oppure trovano l’uomo della provvidenza.

Che il prof. Mario Monti sia un eccellente economista stimato negli ambienti finanziari, non è in discussione.

In molti cercano di convincerci sia anche l’uomo della provvidenza che saprà risolvere il non risolvibile (se non in modo radicale) problema finanziario Italiano.

Probabilmente, come si è dimostrato nel passato, l’uomo della provvidenza non solo non serve, ma può essere un mezzo per posticipare la resa dei conti che prima o poi dovremo affrontare.

A prescindere dalle capacità e dalla volontà di attuare un piano risolutivo, l’uomo della provvidenza di turno, considerando la realtà delle classi dirigenti e corporative Italiane, fatte di compromessi, sotterfugi e ricatti, non potrà sperimentare le metodologie se non in modo parziale, quindi inefficaci.

Questo comporta inevitabilmente un pastrocchio e la posticipazione della resa dei conti, che invece dovrebbe essere affrontata tempestivamente. Quanto più si ritarda, -già siamo in ritardo di almeno vent’anni-, tanto più comporterà sacrifici pesanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...