Diretti al comunismo

Recentemente una agenzia di viaggi online, mi ha proposto di scrivere dei suggerimenti su alcune località ritenute interessanti per i turisti che arrivano nella città di Caracas.

Ho semplicemente ignorato l’invito. Non perché sarebbe stato gratis ne’ perché ho qualcosa contro quell’agenzia. Semplicemente perché considero improbabile che qualcuno decida arrivare in questa città come turista.

Caracas con quasi 7 milioni di abitanti, compreso l’hinterland è la capitale di un paese grande 3 volte l’Italia, probabilmente è stata una città abbastanza vivibile; però sotto l’aspetto turistico non credo abbia mai avuto grandi attrattive. Attualmente meno che mai.

Per quanto riguarda le ricchezze naturalistiche e paesaggistiche il Venezuela ha un territorio decisamente superlativo. Però Caracas, fatto salvo la maestosa catena montuosa dell’Ávila che con i suoi 2500 metri d’altezza la protegge dalle calamità atmosferiche caraibiche, non consiglierei di metterla tra le mete turistiche.

In questo momento non me la sentirei di consigliare alcun viaggio con destinazione Venezuela. Ne’ turistico ne’ d’affari.  Dunque, a meno di necessità familiari o si desideri sperimentare come si vive in un paese in avanzato stato di deriva verso il comunismo, sconsiglierei tutti gli altri di avventurarsi in questo bellissimo paese.

Per descrivere le ragioni con buona approssimazione e con le argomentazioni necessarie, occorrerebbero interi volumi. Per spiegare come un paese tra i più ricchi al mondo di petrolio (ma non solo), viva nella carestia dei più elementari prodotti alimentari e probabilmente si trova sull’orlo di situazioni drammatiche, neppure con la migliore capacità di sintesi potrei farlo in un articolo.

Immagine

(Caracas, prossimità stazione del metro Chacaito 18/11/2013 ore 10.45
Una delle file interminabili per entrare nei negozi. Questa, una serpentina di qualche centinaio di metri per entrare in una ferramenta)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...