Per chi pensa comunista

Venezuela e’  uno dei paesi piu’ ricchi al mondo di risorse energetiche del sottosuolo (tra cui: petrolio, oro e rame); con un territorio 3 volte quello italiano, adatto a produrre ogni genere di alimenti e ogni tipo di allevamento animale; una geografia che si presta al turismo Bg5upUtCEAAUk9rinternazionale 12 mesi l’anno (turismo montano a ovest, marino caraibico a nord, di relax e di avventura: savana e foresta).

Dopo 15 anni di governo denominato socialismo del secolo XXI  dal leader supremo Ugo Chavez (deceduto di tumore ufficialmente il 5 marzo 2013) non e’ in grado di sfamare la propria popolazione di meno di 30 milioni di abitanti. Nel corso degli anni, dopo aver “espropriato” le imprese private, le ha rese improduttive e assetate di finanziamenti pubblici.

Oggigiorno Venezuela importa oltre l’80% di cio’ che consuma: in primo luogo prodotti alimentari, ma anche ogni genere di attrezzature meccaniche, prodotti chimici e addirittura la benzina che importa da quello che chiamano “imperio nord americano” e dal brasile per poi regalarla. Senza dimenticare che e’ tra i principali possessori di riserve petrolifere.

Nel 2013 ha registrato quasi 25mila morti assassinati. Nella classifica dei paesi piu’ corrotti, occupa i primi posti. Oltre il 90% di delitti restano impuniti.

Nel 2013 ha registrato una tassa di inflazione ufficiale del 57% grazie alle distorsioni generate dalle sovvenzioni su alcuni prodotti basici che pero’ sono pressoche’ introvabili. Mentre l’aumento dei prezzi in generale (compresi i pochi prodotti nazionali), in un anno e’ stato da 3 a 5 volte.

Oggigiorno e’ difficile trovare anche la carta igienica (che importa dalla Cina), mentre la principale impresa produttrice nazionale e’ dello stato che l’ha espropriata negli anni passati.

Oggigiorno, lo stipendio di un operaio e’ di circa 360 Euro/mese mentre un chilo di patate si puo’ comprare al supermercato tra i 7 e 9 Euro (pero’ nel periodo natalizio aveva superato i 12 euro al chilo); 1 litro di latte (a prezzo regolato) costa 2,1 Euro. Una confezione di 12 uova costa 5,6 Euro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...