Che e’ la “guarimba”

La “guarimba” e’ un gioco infantile praticato principalmente nei paesi caraibici. Consiste nel tracciare 2 cerchi nella strada distanti una quindicina di metri l’uno dall’altro; tutti i partecipanti al gioco, eccetto uno, si posizionano all’interno di uno dei due cerchi che costituiscono il rifugio.Immagine

Il gioco consiste nel passare nel secondo cerchio senza essere catturati dal partecipante rimasto fuori.
Se uno viene catturaro durante il passaggio all’altro cerchio, si trasformera’ egli stesso in “cacciatore”. Dunque “guarimba” significa rifugio.

Il concetto di “rifugio” e’ stato adottato da Robert Alonso, teorico della rivolta in Venezuela. Basandosi sulle idee di Gene Sharp rispetto la protesta non violenta e la disobbedienza civile per abbattere regimi autoritari in “Dalla dittatura alla democrazia”, ha elaborato la sua strategia che nel febbraio 2004 culmino’ incitando la popolazione a scendere in strada contro il governo di Hugo Chavez.

Originariamente “guarimbanon si riferiva ad alcuna forma di protesta specifica, ne’ di violenza, ne’ al tentativo di sovvertire le istituzioni. Infatti, come si legge nel libro dello stesso Alonso, titolo originale “Como se perdio’ Venezuela”, e’ un modo per mettersi al sicuro durante alcune forme di “protesta pacifica”.

Tra le principali forme di protesta “pacifiche” consiglia il blocco delle strade. Con qualsiasi mezzo: suppellettili, filo spinato, calcinacci, sacchi di spazzatura, o qualsiasi altro oggetto idoneo a impedire il transito, praticato da piccoli gruppi in prossimita’ della propria abitazione, in cui si rifugiano subito dopo aver posto gli ostacoli o all’arrivo delle forze dell’ordine o di qualsiasi opponente alla protesta, per evitare scontri diretti.

Il concetto e’ semplice: creare un sufficiente numero di blocchi in cui le forse dell’ordine non siano in grado di intervenire simultaneamente per ristabilire il transito, riducendo al minimo il rischio di scontri e arresti dei manifestanti. Quando la polizia arriva, non trova nessuno, ripristina la circolazione e se ne va. Subito dopo tornano i manifestanti che rimettono la barricata.

Dunque, “guarimbaha assunto il significato generico di focolai di protesta diffusi e dichiaratamente non violenti, che hanno lo scopo di destabilizzare o quantomeno indebolire il governo affinche’ imploda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...