Che c’e’ sotto?

Mentre grossa parte del video  presente in youtube richiama l’attenzione su questioni sostanzialmente sperimentate e verificate, quindi non opinioni ma di previsioni si tratta, nell’ultima parte,f1 dove Brignano? (il punto interrogativo e’ d’obbligo. Enrico Brignano non era un comico? Lasciamo stare i comici, questo ha scelto il giornalismo d’inchiesta!), parla di terremoti indotti artificialmente, mi sono sentito preso in giro (prendere in giro e’ proprio dell’arte comica).  Mi sono detto: perche’ inserire una tale ipotesi tanto facilmente questionabile? In questo caso si tratta niente piu’ che di ipotesi perche’ mancano dati e prove dimostrabili, tanto assurda da rasentare il ridicolo? Certo e’ che non serve a rafforzare quanto sostenuto nella prima parte. Anzi tutt’altro. Ma essendo un comico, forse e’ proprio l’effetto che vuole ottenere!

 
Eppure, a me ha creato un dubbio piu’ serio: forse, sebbene non ci siano prove, trattandosi di dispositivi militari come dice, e’ del tutto normale che non ci siano prove, qualcosa di plausibile potrebbe anche esserci, magari con effetti meno devastanti dei terremoti ma che possono magari influenzare le condizioni atmosferiche e perche’ no? Il cambiamento climatico!

 
Di fatto, il cambiamento climatico e’ un fenomeno che il pianeta terra lo ha sperimentato piu’ di una volta durante i suoi periodi geologici.  Adesso ci troviamo nel “periodo interglaciale” durante il quale si verifica un naturale innalzamento della temperatura media globale.

 
A prescindere dalla combustione degli idrocarburi, che un qualche ruolo forse ce l’hanno, ma, se non estratti e bruciati, probabilmente qualche altro guaio lo causerebbero lo stesso!
Quanti soldi girano intorno alla questione del riscaldamento globale? Cambiare l’auto con un’altra che inquina meno! Eppure, quella che inquina meno spesso emette sostanze piu’ tossiche di quella vecchia (si pensi alle cosiddette “polveri sottili”). La questione del riscaldamento globale causato dai veicoli alimentati da idrocarburi e’ solo una tra le migliaia di problematiche che con cadenza ossessionante ci sbattono sulla coscienza e ovviamente sul portafogli!

 
Dalle differenti fonti consultate in internet, molti evidenti siti di bufale, altri invece degni di qualche considerazione, e tra questi, ne cito due: https://ntrs.nasa.gov, https://www.wikipedia.org/, ho appreso che esistono almeno 2 progetti con fine dichiarato di studiare la ionosfera tramite l’impiego di strumenti ad altissima energia: Uno, PAMIR 3 sostenuto dalla Russia, un altro H.A.A.R.P gestito dall’aviazione e dalla marina U.S.A., si comprende come questi sistemi siano in grado creare condizioni artificiali nella ionosfera e nell’atmosfera.

 
Che questi due sistemi “scientifici”, ma potrebbero essercene altri di Cina o India p.e., possono veramente influire sulle condizioni atmosferiche in determinate aree della terra e’ abbastanza assodato. Sebbene non si possa affermare che vengano utilizzate per accelerare il cambiamento climatico con evidenti enormi vantaggi per quelli che l’economia la governano, o che siano addirittura in grado di innescare fenomeni tellurici nelle fratture terresti, con buona pace del Ministro Delrio, secondo cui il terremoto in fin dei conti e’ una benedizione perche’ consente l’aumento del PIL, non si puo’ affermare. Tuttavia neppure si puo’ escludere con assoluta certezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...