Il sistema sanitario italiano tra i migliori al mondo

Dicono che in Italia abbiamo il sistema sanitario tra i migliori al mondo.
Se prenotate una TAC o una visita specialistica o altro esame per il sospetto di qualche malattia che richiede una diagnosi tempestiva, l’appuntamento, a meno che non abbiate qualche santo che conta in paradiso, ve lo fissano a mesi di distanza.

Certo, tutto questo non si applica ai clandestini. Pero’ questo e’ un altro discorso. Mi riferisco a quelli che in Italia ci sono nati non per scelta.

Quando vi presentate dovete pagare un “ticket” ossia una parcella per la prestazione. Se non avete con che pagare… dovete rinunciare e convivere col sospetto che qualcosa della vostra salute potrebbe portarvi nel mondo dei piu’ in tempi brevi.

Pensate che chi e’ disoccupato, non ha risorse, chi non ha un lavoro, chi da anni non ha ingressi sia esonerato dal ticket?
Sbagliate. Chi non ha mai avuto la fortuna di un lavoro alle dipendenze o chi ha commesso la leggerezza di aver svolto un’attivita’ autonoma e poi non ha trovato un lavoro da dipendente…. Secondo il sistema Italia non e’ disoccupato, quindi non puo’ accedere alla prestazione in esenzione del ticket sanitario!

In Italia, paese di navigatori, artisti e inventori, hanno inventato una nuova definizione: INOCCUPATO ossia chi non ha mai lavorato alle dipendenze di una qualche impresa o istituzione o essere stato eletto a qualche carica pubblica, oppure aver svolto come ultimo lavoro, anche per un solo giorno quello di lavoratore autonomo…. In questo caso non e’ disoccupato per il sistema burocratico italiano.

Che sia passato uno, dieci, venti anni… poco importa. Il soggetto non puo’ considerarsi disoccupato ma INOCCUPATO! In questo caso, non puo’ accedere usufruire dell’esenzione del ticket sanitario. Chi ha esaurito i risparmi non puo’ quindi usufruire neppure del diritto alla salute sancito dall’articolo 32 del Costituzione della Repubblica Italiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...